Passa ai contenuti principali

Dimmi tre segreti di Julie Buxbaum

SAAAAAALVEEEE a TUTTI RAGAZZI E BENVENUTI IN QUESTO NOSTRO NUOVO APPUNTAMENTO LIBRESCO!!

Prezzo: 14,90 E (Copertina rigida)
6,99 E (Formato Kindle)
Oggi parleremo di un libro cult del momento, Pubblicato il 10 maggio dalla Newton Compton:
AutoreJulie Buxbaum
TitoliDimmi tre segreti
Pagine384
Anno pubblicazione
10 maggio 2016
E se la persona che ti conosce meglio al mondo fosse l’unica che non hai mai incontrato?
Jessie ha sedici anni e una vita da schifo. O almeno così le sembra il giorno in cui lascia Chicago per frequentare il liceo più snob di Los Angeles. Ma proprio quando le cose si mettono male, riceve una mail misteriosa. Una mail in cui Un Perfetto Sconosciuto si offre di aiutarla a orientarsi nella giungla della nuova scuola, mantenendo però l’anonimato. Jessie è perplessa: si tratta di uno scherzo di cattivo gusto o qualcuno vuole davvero darle una mano? Il punto è che lei non è nelle condizioni di rifiutare un aiuto tanto generoso: sua madre è morta ormai da un paio di anni, e suo padre si è risposato, costringendola a trasferirsi dall’altra parte del Paese, in un posto che odia con un fratellastro che odia ancora di più. Ecco perché Jessie non può fare altro che fidarsi: presto, Un Perfetto Sconosciuto diventa il suo migliore a™mico, e lei decide che è arrivato il momento di incontrarlo. Ma, si sa, ci sono segreti che è meglio non svelare mai…
La protagonista della vicenda è Jessie Holmes, giovane studentessa liceale che, dopo la morte della mamma, è costretta a trasferirsi da Chicago a Los Angeles perché il padre è pronto a gettarsi a capofitto in una nuova relazione con la ricca e benestante Rachel. Jessie non condivide la scelta del padre, inizialmente non riesce nemmeno ad ambientarsi nella nuova città, ma troverà conforto, sin dalle prime settimane, nei messaggi di Perfetto Sconosciuto che diventerà la sua valvola di sfogo. Chi è PS? Jessie non lo sa. Sa che frequenta la sua stessa scuola e per questo motivo cercherà invano di riconoscere PS tra i volti dei mille studenti della scuola.
E’ sicuramente un romanzo leggero, adatto per farti compagnia in un pomeriggio di tintarella in spiaggia. I personaggi sono caratterizzati in modo realistico e sono delineati molto bene. E’ possibile incontrare varie tipologie di persone: dalle odiose super snob del liceo alla sfigata di turno, dal figo della scuola alla vera amica sulla quale sai di poter contare e sai di poter confidare tutti i tuoi segreti e le tue perplessità. I personaggi sono variegati all’interno del romanzo e sicuramente sarete portati a scegliere il vostro personaggio preferito proseguendo nella lettura. Lo stile è semplice ed essenziale. Sono riportate le conversazioni tra Jessie e PS e i messaggi che Jessie scambia con gli altri componenti del suo entourage: dalla migliore amica di Chicago Scarlett alla nuova amica di LA Dri, da Ethan a Liam e così via. Ho apprezzato particolarmente l’alternanza di narrazione tra il punto di vista di Jessie attraverso la narrazione in prima persona (che io amo!) e i messaggi che scambia con gli altri mettendo in luce maggiormente la sua posizione rispetto al milieu che la circonda.
Il titolo “Dimmi tre segreti” è spiegato a metà libro: fa riferimento all’abitudine di Jessie e PS di scambiarsi tre segreti ogni giorno (la maggior parte dei segreti sono banali). Attraverso questi piccoli segreti, impareranno a conoscersi di più e ad apprezzare segreti e bugie l’uno dell’altro. Attraverso questi segreti, Jessie scoprirà che è molto simile a PS: condividono lo stesso ambiente scolastico ma anche lo stesso dramma familiare. Entrambi sanno che è difficile superare la perdita di una persona cara, entrambi cercheranno di convivere con il ricordo costante della persona scomparsa e condivideranno la nostalgia e la mancanza per questa persona. Jessie, inoltre, ha un altro fardello da portare e con il quale è costretta a confrontarsi ogni giorno dal giorno del trasferimento.
Il finale del romanzo è molto intuibile: a pag. 264 io avevo già capito chi fosse PS. Trovo comunque che gli ultimi capitoli siano stati costruiti molto argutamente. La scrittrice tenta di farti confondere gettando qualche falso indizio qua e là, ma il tutto è stato costruito in maniera intelligente e appassionante per indurti a stare incollato alle pagine fino alla fine!! Bel tentativo di depistaggio!
Responso finale: Come ho già detto, consiglio la lettura di questo romanzo soprattutto in momenti di totale relax in spiaggia. E’ uno di quei libri definibile come “Letture da ombrellone”, semplice, fresco e non impegnativo (come direi io <<molto free>>).

  Si becca il suo bouquet a quattro rose perché la storia e lo stile mi sono piaciuti moltissimo. Peccato che abbia capito quasi subito chi si celasse dietro PS, motivo per il quale ha perso una stellina.

Commenti

Post popolari in questo blog

La straniera di Diana Gabaldon #1

*** NO SPOILER ***
Ho appena finito di leggerlo e non vedevo l'ora di condividere con voi questa mia esperienza. Sì perchè penso che io possa parlare di una vera e propria esperienza. Una lettura impegnativa, non per il contenuto ma piuttosto per la mole. La Gabaldon mi ha accompagnato per quasi un mese ed il distacco è stato duro. Sì perchè mi ero affezionata ai personaggi e alle proprie storie, mi ero ambientata nelle Highlands, mi sentivo parte del loro gruppo.
La Straniera della Gabaldon racconta le vicissitudini di due personaggi: Claire e Jamie. Clarie è una donna "contemporanea" che, attraverso un passaggio di pietre segreto e uno strano incantesimo a cui assiste, si ritrova catapultata in un'altra epoca, ovvero nel 1740 circa. Inizialmente sembra non accorgersene o non darci peso, ma poi capisce la "gravità" di ciò che le accaduta e cerca di ritornare al cerchio di pietre, laddove si era ritrovata dopo l'incantesimo. Nel frattempo diventa la cro…

Incantesimo (#1 The Prodigium Trilogy) di Rachel Hawkins

Salveeee a tuttiiiii e benvenuti in questo nuovissimooo appuntamento libresco!!

Anche oggi mi occuperò del primo libro di una saga che sta spopolando soprattutto tra i giovanissimi. Di cosa sto parlando? The Prodigium Trilogy di Rachel Hawkins e, nello specifico, del primo volume della saga, Incantesimo.

Autore Rachel Hawkins Titolo Incantesimo (#1 The Prodigium Trilogy) Anno pubblicazione 2015 Pagine 254


"Benvenuti nella scuola dove è normale essere speciali Sophie Mercer è una ragazza di sedici anni molto particolare. Da tre anni, infatti, ha scoperto di essere una strega: un potere che ha ereditato dal padre e dalla nonna, ma che non sa ancora gestire. Dopo che il suo primo incantesimo durante il ballo scolastico ha causato dei danni e portato grande scompiglio, la madre ha deciso di spedirla alla Hecate Hall, una scuola per ragazzi “speciali”, i Prodigium, dove eccentrici insegnanti faranno in modo che gli adolescenti imparino a usare i poteri con discrezione e soprattutto lontano…

Un sogno tra i fiocchi di neve di Corina Bomann

Anna odia il Natale e con esso l'atmosfera di magia e serenità che si respira solitamente in quel periodo. Infatti, ogni anno decide di evadere dall'eccessiva aria melensa e dal frastuono derivato dalle corse al regalo perfetto o dell'ultimo minuto per raggiungere una qualsiasi località estiva in cui non ci sia aria natalizia. 

Ma quest'anno Anna ha cambiato programma: in seguito a una mail inviatale dal suo fratellino Jonathan e alle insistenze della dolce signora Hallmann, Anna decide di tornare a casa per  trascorrere le feste di Natale con la sua famiglia, e in particolare con Jonathan. Così, prende il treno direzione Berlino ma, sfortunatamente, si addormenta nel treno e si ritrova al capolinea, a Binz. Da qui partono una serie di "sfortune" e piccoli incidenti di percorso che potremmo riassumere con Mai Una Gioia! Incontra vari "angeli" che accorrono in suo aiuto ma tutto sembra un complotto atto a non far tornare Anna a casa! Ovviamente il fin…