Passa ai contenuti principali

Giovani Carine e Bugiarde (PLL #1) di Sara Shepard

Buoooongiornoooo a tutti!!!
Ecco con una nuovissima recensione!!!
A voi come va? Finita la sessione estiva? Siete in vacanza? Cosa leggerete sotto l'ombrellone? Sono curiosaaa >.<

Autore
Sara Shepard
Titolo
Giovani, Carine e Bugiarde. Le bugie hanno gambe bellissime (#1)
Pagine
205
Anno di pubblicazione
2011 in Italia (2006 in America)

   Ho deciso d'intraprendere la lettura di questa saga perché ho letteralmente adorato la serie tv e non vedevo l'ora di leggere anche i libri! Li ho acquistati parecchio tempo fa ma, tra una lettura e l'altra, questa saga finiva sempre in fondo alla mia lista dei libri da leggere. Ora però avevo bisogno di una lettura rilassante e non troppo impegnativa tra una sessione di studio e l'altra e un pomeriggio, mentre sceglievo il libro giusto, mi capitò tra le mani questo libro. Lo sfogliai e i titoli dei vari capitoli mi fecero venir voglia di leggerlo subito! L'ho terminato subito, nel giro di pochi giorni (cosa strada per i miei standard di lettura).

Sara Shepard è cresciuta a Philadelphia. Ha studiato alla New York University e al Brooklyn College. Attualmente vive a Tucson (Arizona). E' diventata famosa, com'è facile percepire, grazie a questa saga, dalla quale è stata tratta una serie tv di successo in America ed in Italia. Nel 2011, Sara, ha avuto il suo primo figlio.

La serie Giovani, Carine e Bugiarde comprende ben 16 romanzi, di cui la Newton Compton, per il momento, ha tradotto solo i primi 6. La serie Pretty Little Liars è cominciata in America nel 2010 (2011 in Italia) ed è arrivata ora alla settima stagione (a proposito la state vedendo? Cosa ne pensate?) su ABC Family. Sono stati creati e mandati in onda moltissimi spin-off della serie in America, ma nessuno ha riscosso successo. Per questo motivo, per nessuno di essi è stato rinnovato il contratto e nessuno ha varcato i confini americani.

Avevo aspettative molto alte su questa saga perché PLL è tuttora la mia serie tv preferita. Ho visto tante altre serie TV ma PLL è il top del top e per il momento non l'ha superata nessuno (della serie che passavo le notti in bianco per finire una stagione!!). Il libro ha in parte deluso queste aspettative alte. E' la prima volta che una serie o il film è più interessante della serie TV. Il libro, in questo caso è troppo riduttivo, poche pagine per raccontare e "minimizzare" una storia immensa. E' vero che al momento ho letto solo il primo libro, però ho notato che tende ad "arronzare" degli episodi che sono ripresi dalla serie TV e che si evolvono anche in modo diverso. Però, la mia recensione non è totalmente negativa, anzi. Il libro è diviso in molti capitoletti brevi, ciascuno con un titolo moooolto accattivante che ti prona a proseguire la lettura anche quando avevi deciso "questo è l'ultimo capitolo, poi smetto." Mi sono ritrovata a leggere pagine e pagine senza nemmeno accorgermene grazie alla fluidità della scrittura. Lo stile è molto semplice e il libro si lascia leggere con facilità, poi il libro è breve e quindi se si ha molto tempo a disposizione per leggere, lo si può terminare anche in un giorno. Un altro neo è la poca caratterizzazione dei personaggi: la scrittrice ci descrive qua e là fisicamente i personaggi ma sono sempre tratteggiati in maniera superficiale. La serie TV, inoltre, non rispetta le descrizioni fisiche del libro e quindi nella mia mente è come se tutto fosse sballato (Aria non era più Aria perchè era stata descritta fisicamente in modo diverso e così tutti i personaggi). Mi rendo conto che questa non è una colpa da affibbiare alla scrittrice ma sono scelte puramente "televisive", però mi sono confusa spesso a causa delle descrizioni.

Tutto sommato il libro mi è piaciuto e continuerò a leggere la saga. (Ho in programma i leggere il secondo libro a Settembre).
Giudizio complessivo:  


 Ovviamente vi aggiornerò riguardo il mio punto di vista sul seguito della saga. Voi l'avete letto? Cosa ne pensate? Vi aspetto come al solito nei commenti :D




Commenti

Post popolari in questo blog

La straniera di Diana Gabaldon #1

*** NO SPOILER ***
Ho appena finito di leggerlo e non vedevo l'ora di condividere con voi questa mia esperienza. Sì perchè penso che io possa parlare di una vera e propria esperienza. Una lettura impegnativa, non per il contenuto ma piuttosto per la mole. La Gabaldon mi ha accompagnato per quasi un mese ed il distacco è stato duro. Sì perchè mi ero affezionata ai personaggi e alle proprie storie, mi ero ambientata nelle Highlands, mi sentivo parte del loro gruppo.
La Straniera della Gabaldon racconta le vicissitudini di due personaggi: Claire e Jamie. Clarie è una donna "contemporanea" che, attraverso un passaggio di pietre segreto e uno strano incantesimo a cui assiste, si ritrova catapultata in un'altra epoca, ovvero nel 1740 circa. Inizialmente sembra non accorgersene o non darci peso, ma poi capisce la "gravità" di ciò che le accaduta e cerca di ritornare al cerchio di pietre, laddove si era ritrovata dopo l'incantesimo. Nel frattempo diventa la cro…

Incantesimo (#1 The Prodigium Trilogy) di Rachel Hawkins

Salveeee a tuttiiiii e benvenuti in questo nuovissimooo appuntamento libresco!!

Anche oggi mi occuperò del primo libro di una saga che sta spopolando soprattutto tra i giovanissimi. Di cosa sto parlando? The Prodigium Trilogy di Rachel Hawkins e, nello specifico, del primo volume della saga, Incantesimo.

Autore Rachel Hawkins Titolo Incantesimo (#1 The Prodigium Trilogy) Anno pubblicazione 2015 Pagine 254


"Benvenuti nella scuola dove è normale essere speciali Sophie Mercer è una ragazza di sedici anni molto particolare. Da tre anni, infatti, ha scoperto di essere una strega: un potere che ha ereditato dal padre e dalla nonna, ma che non sa ancora gestire. Dopo che il suo primo incantesimo durante il ballo scolastico ha causato dei danni e portato grande scompiglio, la madre ha deciso di spedirla alla Hecate Hall, una scuola per ragazzi “speciali”, i Prodigium, dove eccentrici insegnanti faranno in modo che gli adolescenti imparino a usare i poteri con discrezione e soprattutto lontano…

Un sogno tra i fiocchi di neve di Corina Bomann

Anna odia il Natale e con esso l'atmosfera di magia e serenità che si respira solitamente in quel periodo. Infatti, ogni anno decide di evadere dall'eccessiva aria melensa e dal frastuono derivato dalle corse al regalo perfetto o dell'ultimo minuto per raggiungere una qualsiasi località estiva in cui non ci sia aria natalizia. 

Ma quest'anno Anna ha cambiato programma: in seguito a una mail inviatale dal suo fratellino Jonathan e alle insistenze della dolce signora Hallmann, Anna decide di tornare a casa per  trascorrere le feste di Natale con la sua famiglia, e in particolare con Jonathan. Così, prende il treno direzione Berlino ma, sfortunatamente, si addormenta nel treno e si ritrova al capolinea, a Binz. Da qui partono una serie di "sfortune" e piccoli incidenti di percorso che potremmo riassumere con Mai Una Gioia! Incontra vari "angeli" che accorrono in suo aiuto ma tutto sembra un complotto atto a non far tornare Anna a casa! Ovviamente il fin…