Passa ai contenuti principali

La straniera di Diana Gabaldon #1

*** NO SPOILER ***


Ho appena finito di leggerlo e non vedevo l'ora di condividere con voi questa mia esperienza. Sì perchè penso che io possa parlare di una vera e propria esperienza. Una lettura impegnativa, non per il contenuto ma piuttosto per la mole. La Gabaldon mi ha accompagnato per quasi un mese ed il distacco è stato duro. Sì perchè mi ero affezionata ai personaggi e alle proprie storie, mi ero ambientata nelle Highlands, mi sentivo parte del loro gruppo.

La Straniera della Gabaldon racconta le vicissitudini di due personaggi: Claire e Jamie. Clarie è una donna "contemporanea" che, attraverso un passaggio di pietre segreto e uno strano incantesimo a cui assiste, si ritrova catapultata in un'altra epoca, ovvero nel 1740 circa. Inizialmente sembra non accorgersene o non darci peso, ma poi capisce la "gravità" di ciò che le accaduta e cerca di ritornare al cerchio di pietre, laddove si era ritrovata dopo l'incantesimo. Nel frattempo diventa la crocerossina di un piccolo gruppo di "soldati" e....conosce Jamie. Jamie dal pelo fulvio e dagli occhi blu, Jamie il peloso (così è descritto 😝) e il testardo, ma anche Jamie il romantico e l'innamorato. Tra i due nasce uno strano rapporto di odio e amore che si evolverà e progredirà fino a........... Il resto leggetelo!!!

Ho adorato questo libro! Nonostante la lunghezza (sapete quanto non ami i libri lunghi)!!! Non vedo l'ora di leggere il secondo volume (che ho già comprato), ma so bene che è necessario un distacco, sia perchè vorrei gustarmi con calma la Serie TV, sia perché vorrei leggere qualcosa di più natalizio al momento. Il finale però presagisce un secondo volume fantastico! Spero non deluda le mie aspettative!

Cosa ho apprezzato di più di questo libro? 1) Sicuramente le descrizioni (proprio io che odio le descrizioni prolisse!) Secondo me erano ben costruite e non erano troppo lunghe. Ti raccontano il necessario, tutto ciò che il lettore deve sapere per comprendere bene la storia, senza divagare in inutili racconti storici. Soprattutto verso il finale della storia le descrizioni diventano sempre più realistiche, sembra davvero di vedere attraverso gli occhi di Claire tutto ciò che avviene. 2) Lo stile dell'autrice è semplice ma accattivante! In alcuni momenti ti viene voglia di non staccarti mai dalle pagine e di leggere leggere e solo leggere la storia di Jamie e Claire. 3) Il finale dà buone basi per un secondo volume pieno di altri colpi di scena! Ti invoglia a fiondarti in libreria per acquistare il seguito!

Cosa ho apprezzato di meno? Unico neo è l'inizio un po' lento. La partenza è molto molto lenta perché si cimenta a farci capire lo spaesamento di Claire ma anche il suo luogo di origine, la sua vita prima del "trapasso" nel cerchio di pietre. 

Per chi diceva che era molto simile ad un Harmony io credo che si sbaglia di grosso! Ammetto che ci sono moltissime scene di sesso "inutili" perché ogni momento è buono per accoppiarsi, però è molto più di un Harmony e non è giusto paragonarla ad un tipo di letteratura molto leggero come quello degli Harmony. La storia d'amore "casuale" ed "improvvisa" c'è proprio come negli Harmony, però poi la struttura e la storia complessiva non è allo stesso livello.
  
Come ben sapete ne è stata tratta una Serie TV che personalmente non ho ancora visto, ma che non vedo l'ora di centellinare durante le vacanze di Natale. So che ricalca in pieno il romanzo e sono davvero curiosa di vedere come sono state trasportate alcune scene! 

Giudizio complessivo:    










Commenti

Post popolari in questo blog

Un sogno tra i fiocchi di neve di Corina Bomann

Anna odia il Natale e con esso l'atmosfera di magia e serenità che si respira solitamente in quel periodo. Infatti, ogni anno decide di evadere dall'eccessiva aria melensa e dal frastuono derivato dalle corse al regalo perfetto o dell'ultimo minuto per raggiungere una qualsiasi località estiva in cui non ci sia aria natalizia. 

Ma quest'anno Anna ha cambiato programma: in seguito a una mail inviatale dal suo fratellino Jonathan e alle insistenze della dolce signora Hallmann, Anna decide di tornare a casa per  trascorrere le feste di Natale con la sua famiglia, e in particolare con Jonathan. Così, prende il treno direzione Berlino ma, sfortunatamente, si addormenta nel treno e si ritrova al capolinea, a Binz. Da qui partono una serie di "sfortune" e piccoli incidenti di percorso che potremmo riassumere con Mai Una Gioia! Incontra vari "angeli" che accorrono in suo aiuto ma tutto sembra un complotto atto a non far tornare Anna a casa! Ovviamente il fin…

Quanti e quali dei 100 libri della BBC ho letto?

Salve a tutti! Oggi ritorno con un post/giochino che sta spopolando su tutti i social e che io volevo proporvi qui, sul mio blog.  Accanto a ogni libro dovete mettere una ✔ se l'avete letto tutto, una ✖🆇 se l'avete cominciato ma non finito e nulla se non l'avete mai letto, così da vedere se superate la media stimata dalla BBC (6/100). Letti: 15
Non terminati: 15
(In lista/da riprendere: 25 ) 1. Orgoglio e Pregiudizio – Jane Austen ✖
2. Il Signore degli Anelli – JRR Tolkien ✖
3. Il Profeta – Kahlil 
4. Harry Potter – JK Rowling 
5. Se questo è un uomo – Primo Levi 
6. La Bibbia   🆇
7. Cime Tempestose– Emily Bronte ✔
8. 1984 – George Orwell 🆇
9. I Promessi Sposi – Alessandro Manzoni 🆇✖
10. La Divina Commedia – Dante Alighieri  🆇
11. Piccole Donne – Louisa M. Alcott ✔
12. Lessico Familiare – Natalia Ginzburg 
13. Comma 22 – Joseph Heller
14. L’opera completa di Shakespeare 🆇✖
15. Il Giardino dei Finzi Contini – Giorgio Bassani ✔
16. Lo Hobbit – JRR Tolkien 
17. Il Nome della Rosa – Umbert…